Il fango Termale

Cure Termali Viterbo città dei Papi

Per quanto riguarda la malattie di tipo reumatico, sono molto efficaci i trattamenti fangoterapici: qui, alle Terme dei Papi, i fanghi termali non vengono creati in laboratorio, ma estratti direttamente dal laghetto termale “Bagnaccio”, arricchiti per millenni di sostanze organiche e inorganiche dalle numerose sorgenti solfuree; si estraggono due tipi di fango, uno grigio (per la fangoterapia) e uno quasi bianco (per i trattamenti estetici). L’applicazione del fango termale (tiepido) permette di sciogliere i muscoli e, provocando la vasodilatazione dei tessuti, favorisce anche la circolazione del sangue. Per la sua ricchezza di vitamine, sali minerali, antiossidanti e sostanze biologiche varie, viene impiegato inoltre per combattere diversi inestetismi della pelle. Per intervenire sulle malattie reumatiche è possibile effettuare inoltre sedute di balneoterapia (anche con getti idromassaggianti) e di fangobalneoterapia, per unire le azioni benefiche dei bagni termali e dei fanghi.

Cure Termali Viterbo

Le cure Termali utilizzano acqua calda o acqua fredda in un luogo terapeutico per mantenere un corpo efficiente. Le cure Termali a Viterbo già conosciute dai Papi non hanno mai avuto declino visto che anche la medicina moderna ha confermato le caratteristiche curative naturali delle acque delle Terme di Viterbo.

Presso il centro termale delle Terme dei Papi si possono fare numerosi tipi di cure termali

I prezzi variano in base al tipo di trattamento richiesto e al numero di sedute programmate. Alle Terme di Viterbo si può utilizzare il fango termale anche per curare alcune malattie ginecologiche, grazie ai fanghi pelvici (anche con bagno), ma si può ricorrere pure alle irrigazioni vaginali. Per quanto riguarda le patologie dell’apparato cardiovascolare sono disponibili numerosi trattamenti, come l’idromassaggio (totale o parziale), l’idrobike, il percorso vascolare carbogassoso, la pressoterapia e il linfodrenaggio manuale. Alle Terme dei Papi la pelle (malattie come la psoriasi, eczema, dermatite seborroica ricorrente e quella atopica) si cura con i bagni terapeutici, mentre le vie respiratorie con terapie quali inalazioni, aerosol, humage, docce nasali micronizzate e gengivali, politzer e cateterismo tubarico. Presso lo stabilimento è anche presente una grotta naturale dove poter praticare l’antroterapia: in questo ambiente il paziente può inalare vapori acquei emanati dalle piccole cascate di acqua ipertermale (58 gradi), ottenendone notevoli benefici per le vie aeree. Il benessere del corpo alle Terme dei Papi di Viterbo non comprende solo le cure termali di cui abbiamo scritto, ma anche una Spa, dove sono a disposizione sia trattamenti benessere che di tipo estetico.

Cure Inalatorie

Le acque termali vengono vaporizzate per le mucose apportando elementi importanti ad una sana respirazione Inalazioni - Aerosol - Humage - Doccia nasale micronizzata - Politzer - Cateterismo tubarico - Doccia gengivale Vasculopatie - Lutobalneoterapia -antroterapia nella grotta naturale - ginecologiche La fisioterapia e il naturismo sono sinonimo di acque termali. La Terapia Idropica è rivolta verso l'apparato digerente mentre la Balneoterapia per i problemi della cute e per risolvere problemi di respirazione ci sono le inalazioni.

Da ricordare che i bagni e i fanghi delle cure termali fanno parte della crenoterapia esterna, mentre per la cronoterapia interna cure idropiche e inalatorie.

© 2016 - Termedeipapi.net Viterbo