La Piscina Termale

Le Terme nella città dei Papi

Per quanti non conoscessero questo splendido stabilimento termale, leggendo la denominazione si potrebbe immaginare che esso si trovi a Roma, dato che è lì che dimora il pontefice, ma non è così: le Terme dei Papi infatti si trovano a Viterbo, nell’Alto Lazio, capoluogo della provincia omonima. La Monumentale Piscina Termale e la Grotta naturale rappresentano due motivi più che validi per venire a scoprire questo centro Termale Viterbese.

Terme dei Papi

Ma cosa ha a che fare Viterbo con i papi? Innanzitutto va ricordato che le acque termali di Viterbo venivano sfruttate già dagli Etruschi e continuarono ad essere apprezzate anche dagli antichi Romani, come testimoniano alcuni scritti di autori come Marziale, Tibullo, Simmaco e Strabbone e i resti di costruzioni termali d’età augustea: durante questo periodo le zone termali di Viterbo erano tre, Aquae Passeris, Paliano e Bullicame, la più conosciuta, citata anche nella Divina Commedia Dantesca (“Quale del Bullicame esce ruscello […]”, Inferno XIV, vv. 79-81).

Durante il medioevo le terme viterbesi iniziarono ad essere apprezzate da diversi pontefici (non tutti sanno che dal 1257 al 1281 Viterbo ospitò la Curia Papale, per questo è anche conosciuta come la “Città dei Papi”): nel 1235 da Papa Gregorio IX e nel 1404 da Papa Bonifacio IX, invitato a curarsi qui dai Priori di Viterbo. Ma la denominazione attuale delle Terme di Viterbo è dovuta soprattutto a un altro papa, ovvero Niccolò V, che rimasto impressionato per i benefici ottenuti grazie alle acque termali, nel 1450 ordinò la costruzione di un palazzo (“Bagno del Papa”), che avrebbe utilizzato in caso di bisogno: fu questo il primo nucleo delle Terme dei Papi di Viterbo. Le acque presenti nella piscina monumentale sono solfureo-solfato alcalino-ferrosa fluorata, hanno una temperatura di 40-58°C. 

Meravigliosi trattamenti termali e numerose offerte per un weekend di relax e benessere alle Terme della Città dei Papi

Nuove vasche Hydrosound presso le Terme dei Papi di Viterbo e centro massaggi per relax e per i trattamenti di coppia i trattamenti estetici viso e i percorsi oneday SPA e tantissimi altri ancora.Vasca Hydrosound
Oggi le Terme dei Papi sono un moderno stabilimento termale che comprende un centro di crenoterapie, una Spa e un hotel, ma al centro di tutto c’è ovviamente l’acqua, qui infatti è possibile godere delle fonti “Bagno del Papa” e “Bullicame”: la prima è una fonte omeotermale (36 gradi) dalla quale sgorga acqua carbonico-solfato-bicarbonato-alcalino-terrosa, mentre presso il Bullicame l’acqua esce in superficie a 58 gradi (ipertermale) ed è classificata come solfureo-solfato-bicarbonato-alcalino-ferrosa.

Cartello ingresso alle Terme dei Papi

L’acqua del Bullicame è utilizzata anche per riempire la splendida piscina termale di circa 2000 mq, aperta tutto l’anno e, il sabato sera, pure di notte! Presso il centro termale delle Terme dei Papi di Viterbo, oltre alla piscina esterna, è anche possibile curare diverse patologie, come alcune di quelle reumatiche, ginecologiche, vascolari, della pelle e delle vie respiratorie.

Video del centro Termale:

© 2016 - Termedeipapi.net Viterbo